Una mosca su Amleto

Silvano Toti Globe Theatre
Villa Borghese - Largo Aqua Felix
Roma RM
da Lunedì, 05 Ottobre, 2020 a Martedì, 06 Ottobre, 2020

Lunedì 5 Ottobre - ore 21:00
Martedì 6 Ottobre - ore 19:00

  • Una mosca su amleto

Monologo di e con Edoardo Ribatto.

Rassegna Proposte d'attore

COS’È: Una mosca su Amleto è un monologo di narrazione sull’ “Amleto” di William Shakespeare.

PERCHÉ? Amleto lo conosciamo tutti.

Ma se ci pensiamo un attimo, cosa sappiamo davvero di lui?
Ci viene in mente un’immagine, sempre e solo quella: un giovane belloccio, pallido e pensieroso che, conun teschio in mano, dice: “essere o non essere, questo è il problema”...

Bon. Non ne sappiamo altro.

Eppure, da più di quattro secoli, Amleto continua a ispirare registi, attori, cineasti, danzatori, poeti, saggisti, pensatori… ogni anno, nei cartelloni di tutto il mondo, ritorna: glorificato, rivisitato, fatto a pezzi, ricostruito, sfigurato, rigenerato…

E’ il Teatro per antonomasia.

Perché? Scoprire le ragioni del successo di Amleto significa, oggi, ritrovare anche quelle del nostro fare teatro: perché continuiamo a farlo? Quali storie vale la pena raccontare, oggi? Chi è il nostro pubblico? Come raggiungerlo?

Ecco perché ho deciso di fare uno studio su Amleto spazzando via tutto ciò che ci hanno detto su di lui, e ripensandolo come un film da raccontare dal vivo.

LO SPETTACOLO: Lo spettacolo non ha nulla: niente costumi, luci, scene, musiche.

E’ solo racconto.
Nasce esclusivamente per avvicinare Amleto a tutte quelle persone che, altrimenti, se lo sarebbero perso. E, per quelle che lo conoscono già, dimostrargli, ancora una volta,che ci sono infiniti modi di raccontare fedelmente questa storia.

IL TESTO: Il testo che ne è venuto fuori è composito: c’è ovviamente la storia di Amleto, con i suoi monologhi celebri (“oh, se questo mio corpo”, “Armi del cielo” , “Ecuba”, “Che capolavoro è l’uomo”, “Essere o non essere”) e alcune scene (L’Apparizione dello spettro, Il dialogo con Ofelia e con Rosenkrantz e Guildenstern, le note agli attori ) ritradotte per l’occorrenza in un linguaggio immediato (ma rigorosamente in versi, come fu scritto l’originale).

Ma ci sono anche gli approfondimenti: parleremo di come e perché Shakespeare l’ha scritto, della struggente storia di suo figlio,del perché Amleto è più simile a “Trono di spade” che alla maggior parte delle sue versioni teatrali, del fatto che sia tutt’altro che un indeciso... Parleremo di cinema, poesia, letteratura di genere, serie televisive, fantasmi,psicanalisi...!

Ma, nonostante le “divagazioni”, la narrazione segue tenacemente Amleto, gli gira sempre intorno…

Come una mosca.

 


Il programma potrebbe subire variazioni

Telefono: 
3389104467
Ingresso: 

€ 11,50

botteghino Viale P. Canonica dal martedi alla domenica dalle 16:30 alle 19:00, nei giorni di spettacolo fino all’inizio dello stesso.
Lunedi aperto solo nei giorni di spettacolo dalle 18:00 alle 21:00

Prevendita online

Prenotazioni nuclei familiari e congiunti

Tutte le informazioni su biglietti e modalità di ingresso

A cura di: 
Fondazione Silvano Toti
Note: 

Accessibilità per disabili: SI