Phanos Kyriakou | at. this moment

GRATUITO
MACRO
Via Nizza, 138
RM
Manifestazione: 
da Giovedì, 15 Ottobre, 2020 a Domenica, 15 Novembre, 2020

Martedì, Mercoledì e Giovedì 11:00-20:00
Venerdì e Sabato 11:00-22:00
Domenica 11:00-20:00

  • Phanos Kyriakou, Taxonomic Possibilities I, 2013

In mostra relazioni tra condizioni e stati della materia.

Il progetto espositivo di Phanos Kyriacou è pensato per gli spazi aperti del cortile centrale del MACRO dove l’artista presenta un nuovo gruppo di lavori

Il titolo at. this moment mette in evidenza i significati della preposizione “at” che in inglese si può riferire al momento in cui si verifica un evento, a quello che stiamo guardando e a uno specifico stato o condizione. Composte da elementi eterogenei, dotati di pesi e forme diverse — gesso, resina di alabastro, acciaio, bronzo, alluminio, resina epossidica, legno — le opere assistono l’una alla presenza dell’altra, attivando un contesto di relazioni possibili e in continua evoluzione . Questi oggetti-strumenti, accorpati tra loro, sono così in grado di assumere diversi comportamenti, sono al tempo stesso degli archetipi e dei nuovi soggetti in potenza. Di fronte a queste forme vernacolari il visitatore è portato ad adottare una lettura sociologica: è invitato ad addentrarsi lentamente tra queste diverse configurazioni, a indagarne i dettagli, a fare zoom in e zoom out.


Phanos Kyriakou
, nato a Nicosia nel 1977, si è diplomato alla Middlesex School of Fine Arts prima di conseguire il Master of Fine Arts alla Goldsmiths University di Londra. Nel 2013 ha co-rappresentato Cipro alla 55a Biennale Arte di Venezia. Nel suo esteso curriculum di mostre personali si segnalano: ΝΑPK THR // NIC Intonations, Party Contemporary, Nicosia (2019); a kind of there, there, Thkio Ppalies, Nicosia (2018); Garden Sculptures, Eins Gallery, Limassol; Exhaustion, Point Centre for Contemporary Art, Nicosia (2017); Daily Life, Maccarone, New York; Who is Nathan?, Rupert, Vilnius (2015); view to river from north, Maccarone, New York.

Ha inoltre partecipato a numerose collettive, tra cui Hypersurfacing, NiMAC, Nicosia (2019); The garden sees, Athens Concert Hall Garden, Atene (2017); completely something else, Point Centre for Contemporary Art, Nicosia (2016); One, No One and One Hundred Thousand, Kunsthalle Wien (2014); Fusiform Gyrus, Lisson Gallery, Londra (2013).

Nel 2003 ha fondato lo spazio Midget Factory a Nicosia che ha gestito fino al 2012.


Il programma potrebbe subire variazioni

Telefono: 
06696271
Ingresso: 

gratuito con prenotazione obbligatoria che può essere effettuata anche al museo

Prenota la visita
Informazioni per l'accesso

15 ottobre apertura speciale 17:00 — 22:00
Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria prenota la tua visita
Talk ore 18:30, è richiesta la prenotazione booking@museomacro.it

A cura di: 
Azienda Speciale Palaexpo
Note: 

Accessibilità per disabili: SI

PORTAMI QUI: MACRO - Municipio II