National Geographic Festival delle Scienze

GRATUITO
ONLINE
RM
Venerdì, 27 Novembre, 2020 15:00

in diretta sui canali Auditorium Parco della Musica sito web - facebook- youtube 
e sulla pagina facebook National Geographic Festival delle Scienze

  • National Geographic Festival delle Scienze - digital

Sei appuntamenti scientifici online.

ore 15:00 TECNOLOGIA E INNOVAZIONE - Ottimismo digitale
In collaborazione con TIM
Pensate se le misure restrittive dovute alla pandemia della scorsa primavera fossero state applicate anche solo quindici anni fa: intere giornate in casa senza l’enorme offerta di intrattenimento e possibilità di comunicare che il digitale ha portato nelle nostre vite.

ore 15:00 TECNOLOGIA E INNOVAZIONE - Biologia e robotica insieme per realizzare il tatto artificiale
A cura di IIT
Il tatto è la capacità di percepire la forma, la trama, la morbidezza degli oggetti e permette di esplorare il mondo che ci circonda e stabilire un contatto. Gli umanoidi possono interagire con le cose e gli esseri umani, le protesi sono più accettabili per chi le indossa. All’interno del progetto NeuTouch lo studio di un nuovo modo per studiare l’elaborazione sensoriale del tatto e di progettare sistemi artificiali in grado di “sentire”.

ore 16:15 SOCIETÀ ED ECONOMIA - Scienza, terreno di dialogo
A cura di INFN, ASI
C’è un luogo dove Autorità Nazionale Palestinese, Cipro, Egitto, Iran, Israele, Giordania, Pakistan e Turchia lavorano assieme. Questo luogo è in Giordania, si chiama SESAME ed è un laboratorio speciale. SESAME testimonia come la scienza sia un potente strumento di cooperazione tra i popoli, una caratteristica che è motore di molte preziose esperienze.

ore 17:30 UNIVERSO E SPAZIO - Un futuro per i rifiuti spaziali
A cura di INAF
Carcasse di satelliti defunti, stadi finali di lanciatori, rottami degli uni e degli altri: ecco da cosa è composta la cosiddetta “spazzatura spaziale” o “space debris”.
Vista l’attuale esponenziale crescita delle attività satellitari è necessario trovare risposte immediate al problema dello smaltimento dei detriti e della dismissione in sicurezza dei satelliti, per rendere più sostenibile la presenza dell'uomo non solo sulla Terra, ma anche nello spazio.

ore 18:00 UNIVERSO E SPAZIO - La parte oscura del cosmo
A cura di INFN, INAF
L’essenziale è invisibile agli occhi, fa dire Saint-Exupéry al suo Piccolo Principe. In effetti noi non vediamo il 90 % di quello che costituisce l’Universo.
Nei prossimi anni, nuovi metodi saranno messi in campo per osservare i segnali di questa parte invisibile dell’Universo, che chiamiamo “oscura”.

ore 19:00 PIANETA - Venezia e il futuro pianeta
A cura di National Geographic
Venezia è una delle città più iconiche al mondo e per questo tutto il mondo sa che l'acqua alta del novembre 2019 l'ha letteralmente messa in ginocchio. È un fenomeno locale o Venezia sta affrontando per prima gli effetti di una crisi ambientale che sta colpendo tutto il Pianeta? Ne parleranno, Marco Cattaneo e gli scienziati Antonello Pasini, Luca Zaggia e Francesco Sauro, che faranno una riflessione su questo grande laboratorio a cielo aperto.
Venezia: il futuro del pianeta (in onda su National Geographic lunedì 14 dicembre).

 

Il programma potrebbe subire variazioni

A cura di: 
Fondazione Musica per Roma