National Geographic Festival delle Scienze - digital 25 Novembre

GRATUITO
ONLINE
RM
Mercoledì, 25 Novembre, 2020 15:00

in diretta sui canali Auditorium Parco della Musica sito web - facebook- youtube 
e sulla pagina facebook National Geographic Festival delle Scienze

  • National Geographic Festival delle Scienze - digital

Sei appuntamenti online su Pianeta, Società ed Economia.

ore 15:00 PIANETA - Nuove forme di convivenza tra uomo e animali
A cura di Rolex
L'aumento della popolazione mondiale segna anche la crescita dei conflitti tra le comunità e gli animali selvatici su cibo, risorse e spazio per vivere. In India, per contrastare questo enorme problema, nel 2015 l'ambientalista Krithi Karanth ha dato vita al progetto Wild Seve: un numero verde per la popolazione colpita a cui richiedere assistenza. Un team qualificato accompagna la comunità a quantificare i danni e ad accedere a un risarcimento monetario: un approccio semplice ma molto pratico che al momento serve mezzo milione di persone nello stato del Karnataka. In dialogo con Marco Cattaneo, Karanth racconterà questo progetto e Wild Shaale, il programma di educazione alla conservazione ambientale rivolto ai bambini di 500 scuole delle aree vicine a riserve naturali.

ore 16:00 SOCIETÀ ED ECONOMIA - Bio-economia: Il potere dell’acqua
A cura di CNR
L’agricoltura è il settore produttivo che consuma più acqua (circa il 70% del totale), contribuendo a renderla una risorsa sempre più scarsa. Questa situazione, già adesso difficile, diventerà presto insostenibile a causa dell’aumento della popolazione e dei crescenti bisogni alimentari. Come sarà possibile conciliare la necessità di sfamare una popolazione in crescita, di adeguare l’agricoltura ai cambiamenti climatici, e di preservare la nostra preziosissima e limitata risorsa acqua? L’incontro intende comunicare le ultime conoscenze per affrontare il problema dell’uso dell’acqua in agricoltura.

ore 17:15 PIANETA - Fisica per l’ambiente
A cura di INFN, ASI, CMCC
Per valutare l’impatto a lungo termine degli inquinanti sull’ambiente, l’analisi del particolato atmosferico e lo studio delle stratificazioni della corteccia degli alberi. Un accurato monitoraggio dell’ambiente coinvolge poi la tecnologia spaziale, e sono state messe a punto tecnologie utili a limitare i danni dell’abbondanza di inquinanti e nuove metodologie sono oggi allo studio. Azioni sinergiche che coinvolgono oggi campi molto diversi tra loro, dall’ecologia alla fisica, dalla geopolitica alla produzione energetica, dalla pianificazione urbanistica alla finanza del clima.

ore 18:00 TECNOLOGIA E INNOVAZIONE - Il futuro delle comunicazioni
in collaborazione con Tim
Dialogo con Salvatore Rossi, economista ed ex Direttore Generale della Banca d’Italia, da ottobre 2019 Presidente TIM. Un ruolo cruciale per quanto concerne il futuro delle comunicazioni, in cui l’esigenza di essere sempre connessi è ormai predominante e si rende quindi necessario un ulteriore salto tecnologico. Nei prossimi anni assisteremo ad un progressivo aumento dell’uso della rete, per tutti, e con straordinarie implicazioni nel suo utilizzo in termini di servizi, salute e offerta di contenuti.

ore 18:30 PIANETA - Le vie del mare
A cura di CMCC
Se fosse uno Stato, sarebbe una delle più importanti potenze mondiali grazie alle numerose attività economiche e produttive che rende possibili. È uno dei grandi protagonisti del sistema climatico. Sarà al centro dell’attenzione di tutto un decennio che l’Onu ha dedicato allo studio dell’Oceano. Perché la via della sostenibilità passa necessariamente attraverso il mare.

ore 21:00 SOCIETÀ ED ECONOMIA - Volontà, tecnica e passione
Bebe Vio, Sandra Savaglio, Vittorio Bo
In collaborazione con Scuola dello Sport di Sport e salute
Coltivare con passione i propri sogni è sicuramente il punto di partenza, poi ci vuole disciplina ed esercizio. Lo sanno bene Sandra Savaglio, che nel 2004 apparve sulla copertina del "Time" come simbolo della fuga di cervelli europei e che dopo 24 anni è tornata all’Università della Calabria, dove aveva mosso i suoi primi passi di studiosa e Bebe Vio, che ha ripreso l’attività di schermitrice in tempi record e con risultati stellari. Un dialogo tra due fuoriclasse di tenacia e dedizione.

 

Il programma potrebbe subire variazioni

A cura di: 
Fondazione Musica per Roma