La Rivoluzione della Visione

Galleria d'Arte Moderna
Via Francesco Crispi, 24
Roma RM
da Giovedì, 28 Novembre, 2019 a Domenica, 23 Agosto, 2020

Dal Martedì alla Domenica dalle 10:00 alle 18:30

  • La Rivoluzione della Visione

Mostra dedicata a László Moholy-Nagy, figura chiave del movimento Bauhaus.

In mostra, in esclusiva per l’Italia, una selezione di dipintifotografie e grafiche originali a cui si aggiungono tre film dell'artista, opere che attraversano la produzione di Moholy-Nagy nell’arco di tempo che va dagli anni Dieci agli anni Quaranta del Novecento e raccontano i molteplici aspetti del suo lavoro e delle sue teorie costruttive così da offrire un panorama vasto ed esauriente del suo laboratorio creativo. Un percorso fra l’Ungheria e la Germania dove, nel 1923, incontra Walter Gropius il quale, profondamente colpito dalle sue opere, lo invita a collaborare al Bauhaus di Weimar. Sarà, questo, il periodo più significativo della sua attività e l’inizio di quel personale “segno grafico”, svolto in pittura così come nella fotografia e nel video, che sarà anche l’origine della sua fama come rappresentante per eccellenza della fotografia del Bauhaus europeo, a cui contribuì certamente anche la pubblicazione di Pittura Fotografia Film (1925), ottavo volume dei Libri del Bauhaus e primo testo fondamentale della tecnica fotografica contemporanea d’avanguardia.

L’esposizione è arricchita da un’importante sezione di dipinti e sculture di artisti dell'Avanguardia ungheresefra Espressionismo e Bauhaus, per la maggior parte mai presentati prima in Italia e provenienti dal Museo Déri di Debrecen (collezione Antal-Lusztig) e dal Museo della Fotografia Ungherese di Kecskemét. Presenti opere di Róbert BerényEde BohacsekSándor BortnyikLajos Kassák, Ödön MárffyJános Mattis TeutschJózsef Nemes LampérthLajos TihanyiBéla Uitz. Tutti artisti che, fra l’Ungheria e la Germania, hanno definito la cultura visiva dell’Europa centrale fra anni Venti e Quaranta.

Telefono: 
060608
Ingresso: 

È consigliato il preacquisto dei biglietti online o tramite call center 060608 (tutti i giorni 9:00 - 19:00) con assegnazione del turno d'ingresso.
I possessori della MIC card e gli aventi diritto alla gratuità possono prenotare allo 060608.

I biglietti (compresi i gratuiti) possono anche essere acquistati direttamente presso il museo nel rispetto delle disposizioni vigenti.
Tutte le informazioni sulle modalità d'ingresso

Lunedì
A cura di: 
Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali
Note: 

Accessibilità per disabili: SI