L’orto prima e dopo la scoperta dell’America

GRATUITO
Biblioteca Rugantino
Via Rugantino, 113
RM
Martedì, 13 Ottobre, 2020 16:00

Laboratorio a cura di Arx.

Le scoperte geografiche, come pure la maggiore facilità e velocità dei trasporti hanno portato sulle nostre tavole numerosi alimenti che nel nostro passato più antico non erano disponibili. In questo senso, uno dei momenti di svolta principali è stata la scoperta dell’America, in seguito alla quale sono arrivate a conoscenza degli Europei numerose piante ormai entrate a far parte a pieno titolo delle nostre abitudini alimentari, tanto da dar luogo a ricette tradizionali delle diverse cucine popolari.

Nell’attività proposta si intende focalizzare l’attenzione dei ragazzi sulle variazioni che l’introduzione di nuove specie di piante hanno portato nelle coltivazioni, in particolare orticole. Come prima parte del laboratorio gli operatori indicano ai ragazzi le caratteristiche geologiche, ambientali e botaniche dell’area in cui si svolge l’attività, guidandoli lungo un percorso che permetta di osservare alcune di queste caratteristiche.

Al termine della spiegazione, presso i locali della Biblioteca, si svolge una parte pratica, durante la quale i ragazzi identificheranno una serie di semi di piante, leguminose, graminacee e orticole, coltivate tradizionalmente nella Campagna Romana, originarie del Vecchio Mondo distinguendole da quelle del Nuovo Mondo.

Il laboratorio è tenuto dagli operatori didattici della Società Cooperativa Arx nell’ambito delle partnership realizzate dall’Associazione Sentieri Popolari, secondo il seguente calendario.

CALENDARIO

Giovedì 01/10/2020 16:00 -18:30
Martedì 13/10/2020 16:00 -18:30


Il programma potrebbe subire variazioni

Ingresso: 

gratuito

Prenotazione: 

info e prenotazioni associazionesentieripopolari@gmail.com; Leonardo Gerino cell. 388 8061842

A cura di: 
Associazione Sentieri Popolari