HER ON + MA + CREPE

GRATUITO
Spazio Rossellini
Via della Vasca Navale, 58
Roma RM
Sabato, 25 Luglio, 2020 17:00

Her On ore 18:30

  • heron

Tre spettacoli di danza in prima romana.

HER ON | L’inizio di qualcosa avviene sempre dopo la morte di qualcos’altro

Alessandro Pallecchi – Giulia Spattini| Balletto Civile (30’) – Modena. Prima romana

Un monolocale poco arredato, con i confini accennati come da un gesso su una lavagna, una ragazza rovista indaffarata nei ricordi di sé. Un dialogo solitario tra quello che siamo e quello che potremmo diventare, una lotta alla scoperta della forma nuova. È un’indagine sul momento di passaggio per diventare adulti, ma anche su tutti i momenti della vita in cui siamo cambiati. Heron è l’animale guida, l’airone dal becco giallo che libero segna la via. È l’avvertimento che il tempo di cambiare è arrivato, Heron è qualcosa a cui tendere. Diventare adulti è una sfida che accomuna tutti gli uomini, una missione solitaria in cui ci ritroviamo disarmati. L’airone indica la via ma spetta a noi trovare il coraggio di percorrerla.

 

Ideato e danzato da Giulia Spattini, diretto da Alessandro Pallecchi, Giulia Spattini, coreografato da Alessandro Pallecchi.

Premio della critica Direction Under 30 | 2019. Premio Pnp Spettatori Mobili – Teatro Magro Mantova

 


Precedono lo spettacolo
17:00 MA Michele Scappa (10’) – Rieti. Di e con Michele Scappa. Prima romana

Con MA s'intende ricercare i contrasti vitali e necessari dell'essere. Partendo da un ascolto attento e globale, il mondo sembra dividersi sempre in due poli ed il corpo è attratto da forze opposte e contrastanti. Fratture e crepe sorgono da queste bivalenze. Si vuole riscoprire quindi come si possa recuperare la connessione tra tutte le entità, e far sì che i poli si avvicinino, si incrocino. La natura sembra ritrovare integrità ed equilibrio, finché il sé torna ad affliggere e dividere.

 

17:00 CREPE: studi sulla fragilità della materia Michele Scappa – Sara Capanna (15’) – Rieti. Di e con Sara Capanna e Michele Scappa. Prima romana

Crepe: studi sulla fragilità della materia, è una ricerca che nasce dall’incontro di due giovani danzatori e performer, dalla voglia di sperimentare insieme. È un viaggio di crescita e scoperta attraverso il corpo e la relazione con lo spazio, le sensazioni, la musica e l’altro da sé, attraverso un ascolto attento e libero. Una materia viva, mutevole, in continua trasformazione, un potenziale germoglio.

 

Il programma potrebbe subire variazioni

Ingresso: 

gratuito. Per assistere agli spettacoli dal vivo allo Spazio Rossellini Polo Culturale Multidisciplinare Regionale (40 posti disponibili gratuiti) è possibile prenotarsi su https://www.eventbrite.it/ fino a esaurimento posti.

Gli stessi spettacoli saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook di Dominio Pubblico - DPlay (www.facebook.com/dominio.teatro) a cura di Dominio Pubblico in collaborazione con Monoscopio. Per maggiori informazioni seguire le pagine social di Dominio Pubblico

L’ingresso segue tutte le procedure derivanti dalle normative del Protocollo di sicurezza anti contagio Covid-19.

A cura di: 
Dominio Pubblico
Note: 

Accessibilità per disabili: SI