Ciak si gira

GRATUITO
CityLab 971
Via Salaria, 971
Roma RM
Manifestazione: 
Giovedì, 17 Settembre, 2020 19:00
  • Ciack si gira

Con Joana de Freitas Ginori (guest).

PROGRAMMA

EIKON per Elements 2020 “Look Around” in collaborazione con Onde Road presenta
“Ciak si gira!”
“Animali” di Elisabeth Wilke
"Il silenzio delle sirene" di Matteo Vieille Rivara e Joana de Freitas Ginori (ospite)

ore 20:30 – proiezione cortometraggio Animali
di Elisabeth Wilke
Lirico e delicato racconto sul mondo immaginifico dell’infanzia. Ambientato nella periferia romana odierna.

ore 21:00 – proiezione Wangki – Il silenzio delle sirene
di Matteo Vieille Rivara e Joana de Freitas Ginori.
Presente la co-regista Joana Ginori per il Q&A.
Un gruppo di donne di ogni età si confronta con la violenza di genere in un villaggio del Nicaragua. Un documentario visivamente potente e narrativamente delicato, che tocca tematiche ambientali, storiche e sociali.

Ciak si gira - Rassegna Itinerante “La città delle donne”
Il programma proposto dall’associazione culturale Eikon, in partenariato con CityLab e Onderoad, è composto da due cicli di proiezioni, la prima, di natura itinerante, si svolge nell’arco di un mese e mezzo. Partendo dal 17 settembre al CityLab 971 e proseguendo per altri tre giovedì nell’arco del mese di ottobre, la rassegna tocca varie zone di Roma: Centro Culturale Gabriella Ferri, Parco del Torrione, Parco Madre Teresa di Calcutta. I titoli scelti per le date itineranti sono stati selezionati seguendo come criterio una riflessione sulle specifiche identità dei luoghi urbani, passando da Roma a Napoli alle cittadine marchigiane del centro Italia che si rialzano faticosamente dal terremoto del 2016.

Altro elemento distintivo e identitario dei documentari e cortometraggi proposti è l’ampio numero di titoli diretti da donne e/o con donne come protagoniste; figure femminili i cui tratti distintivi siano spessore psicologico e tenacia caratteriale, che, come nel caso del documentario Wangki – Il silenzio delle sirene, si interroghino sulla violenza di genere e sulle comunità virtuose che tentano di arginarla. In tal modo Eikon mantiene vivi due elementi caratteristici del proprio target di riferimento: la valorizzazione del lavoro femminile in ambito culturale e cinematografico, e la scoperta e l’approfondimento di una cinematografia italiana dal valore etico e sociale, incentrata sugli sfaccettati contesti urbani della penisola.

Per una parte dei titoli sono previsti Q&A con le registe e il cast, ogni titolo è introdotto e presentato al pubblico dalle socie di Eikon.

EIKON
L’associazione culturale Eikon nasce nel 2014 con lo scopo di promuovere la cultura audiovisiva come mezzo di intrattenimento e coesione sociale. Marchio identitario ed elemento di novità del nostro progetto è la forte connotazione di genere, essendo Eikon composta da sole donne, alcune delle quali operatrici nel settore audiovisivo (organizzazione festival, produzione cinematografica e critica cinematografica) altre antropologhe attive nell’accoglienza migranti e nelle carceri. Altro elemento fortemente innovativo è l’utilizzo di un’Ape 50 come mezzo di spostamento della rassegna. Dall’anno della sua nascita, Eikon dà vita infatti alla rassegna cinematografica itinerante FeelMare, che consiste nell’utilizzo di un Ape Piaggio con uno schermo cinematografico montato sul suo cassone. Grazie al mezzo di spostamento utilizzato, Eikon organizza una serie di rassegne caratterizzate dall’itineranza e dalla modalità decentralizzata delle sue proiezioni. Potendo raggiungere luoghi sprovvisti di cinema, FeelMare proietta nelle piazze e nei vicoli di isole e cittadine di provincia oltre che nelle zone più periferiche e meno toccate da eventi culturali delle grandi città.

 

Il programma potrebbe subire variazioni

Ingresso: 

gratuito con prenotazione telefonica o con mail:

3519381024
3926188103

contact@elementsroma.com

A cura di: 
A.M.E. Management S.r.l.