Che strano chiamarsi Federico

GRATUITO
Casa del Cinema
Largo Marcello Mastroianni 1
Roma RM
Manifestazione: 
Martedì, 18 Agosto, 2020 21:00

Il film è un ricordo/ritratto di Federico Fellini.

Terzo appuntamento della rassegna di film "Cinema in luce", Federico Fellini raccontato da Ettore Scola.

CHE STRANO CHIAMARSI FEDERICO, Ettore Scola, Italia, 2013, 90’
Oltre alla ricchezza del cinema di Fellini – patrimonio comune al pubblico di tutto il mondo – un devoto ammiratore dell’ineguagliabile Maestro rievoca il privilegio di averlo frequentato ed essere stato testimone della sua ironia e delle sue riflessioni su “la vita che è una festa”.

È il racconto della conoscenza al giornale ‘Marc’Aurelio’ nei primi anni 50; dei loro incontri; degli amici comuni – come Maccari, sordi, Mastroianni -; delle visite ‘di Piacere’ sui set dei rispettivi film; di Cinecittà, del teatro 5 e di altre vicinanze che hanno cementato e fatto durare nel tempo la loro amicizia. Dal suo debutto nel 1939 come giovane disegnatore, al suo quinto Oscar nel 1993, anno del suo settantesimo ed ultimo compleanno, Federico viene ricordato da Ettore come un grande Pinocchio che per fortuna non è mai diventato “un bambino per bene”.

Un film fatto di ricordi, frammenti, momenti e impressioni sparse, ricostruiti e girati a Cinecittà, e alternati a materiali di repertorio d’epoca, scelti dagli archivi delle Teche Rai e dell’Istituto Luce.

 

Il programma potrebbe subire variazioni

Telefono: 
060608
Ingresso: 

Lo spettacolo è a titolo gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.
N.B.: Ci si può prenotare alla serata da due ore prima dell'evento con un controllo e una distribuzione dei posti attivata presso la portineria di Casa del Cinema; l’accesso è consentito 30 minuti prima della proiezione con posto garantito.

A cura di: 
Casa del Cinema
Note: 

Accessibilità per disabili: SI