Biologia della gentilezza - Il Viaggio di NeaCò

Piazza del MAXXI
Via Guido Reni, 4
Roma RM
Manifestazione: 
Mercoledì, 16 Settembre, 2020 18:30

dalle ore 18:30 - 20:00 Biologia della gentilezza di Daniel Lumera e Immaculata De Vivo

dalle ore 21:00 - 22:30 Il Viaggio di NeaCò. Favola in forma di concerto

  • Il Viaggio di NeaCò. Favola in forma di concerto

Presentazione del libro e un concerto con la vivacità napoletana

Ore 18:30 Biologia della gentilezza di Daniel Lumera e Immaculata De Vivo
Presentazione del libro e incontro (gratuito)

Dall’incontro tra una scienziata di Harvard e un esperto internazionale di meditazione, un metodo rivoluzionario con consigli ed esercizi pratici.

Essere gentili ha un impatto diretto sui nostri geni? L’ottimismo ci fa vivere più sani e più a lungo? La felicità aiuta i processi antinfiammatori? La professoressa De Vivo, epidemiologa della Harvard Medical School, tra i massimi esperti mondiali di genetica del cancro, e Lumera, autore bestseller e riferimento internazionale nelle scienze del benessere, attraverso i loro studi mettono in relazione il mondo interiore e la genetica del nostro corpo.

Un viaggio per comprendere a pieno il potere della mente sui geni, i segreti della longevità, i processi antinfiammatori e antinvecchiamento ottenuti tramite la meditazione, la relazione tra alimentazione e cancro, l’impatto di natura e musica sulla salute e sull’umore, l’importanza di saper creare relazioni felici per la salute e la qualità della vita.

Introduce
Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI

Interviene
Daniel Lumera autore

 

Ore 21:00 Il Viaggio di NeaCò.
Favola in forma di concerto
(a pagamento)
Avreste mai immaginato un Surdato ‘nnammurato che canta Oje vita, oje vita mia in blues? Tutto questo accade per effetto della Neapolitan Contamination.

Napoli è un luogo-simbolo dove la Contaminazione ha potuto operare con particolare vivacità, avendo radici antiche nei secoli e matrici molteplici nei luoghi di provenienza. La Città assorbe queste contaminazioni come una spugna, le metabolizza, poi le diffonde, esportando ‘napoletanità’ in tutto il mondo e in qualche modo restituendo, arricchito, a ciascuno il messaggio di civiltà che ciascuno ha contribuito, in parte, a creare.

Il progetto NeaCo’ (sigla di NEApolitan COntamination, ma volendo anche di νέα κοινὴ, Nèa Koinè, nuovo linguaggio comune a culture e a popoli diversi) riproduce questa dinamica con la Canzone napoletana, proponendo i suoi brani più celebri in modo nuovo e particolarissimo. L’ascoltatore viene condotto in un viaggio tra i continenti e gli stili musicali, dall’Europa al Medio Oriente, all’Africa centrale, fino al Nordamerica del gospel, del blues, del jazz e del funky, al Centroamerica del calypso, del reggae, della rumba, e giù giù fino al tango argentino.

Introduce
Pietro Barrera Segretario Generale Fondazione MAXXI

Orchestra
Luigi Carbone tastiere, coro, voce narrante
Giovanni Imparato percussioni, voce, coro
Aldo Perris basso, coro, voce
Mats Erik Hedberg chitarre ben temperate, EBow, coro, voce
Davide Grottelli saxes, flauto, clarinetto
Antonio Carluccio voce, coro, chitarra acustica di accompagnamento
Anna Rita Di Pace voce, coro, violino acustico

 

Il programma potrebbe subire variazioni

Ingresso: 

 - presentazione del libro presso l'auditorium del MAXXI – ingresso libero fino a esaurimento posti
10 posti individuali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento

- concerto nella piazza del MAXXI- a pagamento
Biglietto € 10,00 acquistabile online. Possibilità di acquisto last minute in biglietteria previa verifica della disponibilità

 

A cura di: 
Fondazione MAXXI
Note: 

Accessibilità per disabili: SI