aMICi - Gli scavi del Governo Napoleonico nel Foro di Traiano e la scoperta della Basilica Ulpia

GRATUITO
Foro di Traiano
Piazza Madonna di Loreto - biglietteria presso la Colonna di Traiano
Roma RM
Mercoledì, 18 Novembre, 2020 15:00
  • Il Recinto Pontificio in una veduta di Giovan Battista Cipriani (inizi del XIX secolo)

Visita guidata a cura di Nicoletta Bernacchio.

Tra 1812 e 1814 il Governo Napoleonico di Roma promosse la distruzione dell’isolato a sud della Colonna di Traiano per la realizzazione di una grande piazza ellittica con l’intento di valorizzare il monumento antico, così tanto ammirato da Napoleone da essere preso a modello per la Colonna d’Austerlitz in Place Vendôme a Parigi. A seguito della scoperta di alcune strutture antiche, si decise tuttavia di approfondire lo scavo e di valorizzare i reperti rinvenuti, tra cui anche alcune statue antiche di Daci, oggi esposte nel Museo dei Fori Imperiali. Dopo il ritorno dello Stato Pontificio, papa Pio VII fece concludere i lavori e fece sistemare l’area scavata, che prese infatti il nome di “Recinto di Pio VII” e fu aperta al pubblico.
La visita guidata illustrerà la storia di quest’area prima delle demolizioni francesi, le fasi che portarono alla scoperta della Basilica Ulpia e la sua successiva sistemazione, che costituì già all’epoca un vero e proprio modello di musealizzazione e valorizzazione di uno scavo archeologico.

 


Il programma potrebbe subire variazioni

Telefono: 
060608
Ingresso: 

visita gratuita riservata ai possessori della MIC Card previa prenotazione obbligatoria allo 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)
Massimo 10 partecipanti.
La partecipazione si svolge nel rispetto delle misure anti Covid-19.
È obbligatorio l'uso della mascherina.

A cura di: 
Sovrintendenza Capitolina, Zètema Progetto cultura