Accelerazione e Rivoluzione - Double step

Goethe Institut - Auditorium
Via Savoia, 15
Roma RM
Venerdì, 4 Dicembre, 2020 10:30

ore 10:30 Colloquio
ore 20:00 Video musicali d'autore
ore 21:15 Double step

  • Colloquio Accelerazione & Rivoluzione _Artescienza2020
  • FOSIL: THEO NABICHT - ALEXANDER BABEL

Incontro e improvvisazione musicale.

PROGRAMMA:

Ore 10:30 Colloquio con...
GUNNAR HINDRICHS, Filosofia della rivoluzione, Università di Basilea;
MARIA GIOVANNA MUSSO Sociologia del Mutamento, della Creatività e dell'Arte, Sapienza Università di Roma;
LUCIANO ZANI professore ordinario di Storia contemporanea, Sapienza Università di Roma e altri.
Introduzione di MICHELANGELO LUPONE compositore, ADRIAN BRAENDLI responsabile dei programmi scientifici dell’Istituto Svizzero di Roma.

Ogni epoca ha un preciso rapporto con il tempo. Insieme al tempo lineare del progresso la rivoluzione è stata la figura temporale che ha costellato ogni singolo passaggio della Modernità (la rivoluzione industriale, quella francese, quella americana sono solo le più note).
L’accelerazione è invece ciò che caratterizza l’epoca contemporanea. I tempi dell’innovazione tecnologica, quelli della vita sociale (pubblica e privata) e quelli del mutamento storico, pur avendo ognuna una diversa velocità, sono caratterizzati da una accelerazione costante (Rosa) dalla cui combinazione scaturisce una sorta di dittatura della velocità (Virilio) con i suoi effetti perversi e paradossali. Da un lato l’impossibilità di allineare i tempi biologici a quelli tecnologici è all’origine di molti dei disastri ambientali e sociali della nostra epoca. Dall’altro, l’accelerazione tecnologica e la crescita costante di beni, informazioni e flussi che connotano la globalizzazione, invece di produrre un aumento di tempo e di soddisfazione creano una paradossale carestia di tempo, di risorse vitali e di benessere a livello individuale e collettivo.
Nell’ambito del Colloquio verranno affrontati da diverse angolature disciplinari i molteplici aspetti - storico-sociali, economico-produttivi, culturali ed estetici – connessi al tema dell’accelerazione e della rivoluzione, in una prospettiva integrata di analisi del mutamento sia sul versante scientifico sia sul versante artistico. (Maria Giovanna Musso, Sociologa del mutamento, della creatività e dell’arte, Sapienza Università di Roma).

Ore 20:00 Video Musicali d’Autore
Proiezione di video musicali di autori internazionali
La video arte negli ultimi anni è cambiata radicalmente. Nuove possibilità sono emerse grazie all’innovazione tecnologica che ha permesso di sviluppare forme di narrazione e di linguaggi inediti interdisciplinari. Le opere proposte rappresentano alcune tra le più interessanti produzioni di giovani artisti realizzate negli ultimi
anni. Tra queste, una selezione di video musicali provenienti dal MA/IN - Matera Intermedia Festival, diretto dal compositore Giulio Colangelo, e dal Conservatorio di Musica di Frosinone Corso di Composizione Musicale Elettroacustica tenuto dal compositore Alessandro Cipriani ai quali vanno i nostri ringraziamenti per la preziosa collaborazione.

Ore 21:15 PRIVATE JAMSESSION Double Step composizione/improvvisazione per clarinetto basso e percussioni
FOSIL: THEO NABICHT - ALEXANDER BABEL
Due tra i più ferventi rappresentanti della scena musicale contemporanea il Duo svizzero-tedesco Fosil scava negli estremi della virtuosità strumentale; una rassegna ultra-concentrata delle possibilità e delle improbabilità acustiche del rarissimo clarinetto contrabbasso Selmer e della percussione in un flusso ininterrotto e decostruttivista, rumori-strumentali, micro ritmi ripetitivi e proto-melodie astratte. Entrambi parte del famoso Ensemble KNM-Kammerensemble Neue Musik Berlin , che esplora i terreni della musica contemporanea dalla fine degli anni Ottanta. Fosil rappresenta il loro progetto satellite in duo, concepito come un laboratorio d’esplorazione micro/macroscopico d’articolazione sonora

GIUSEPPE SILVI Regia del suono

 

Il programma potrebbe subire variazioni

Ingresso: 

Double Step: intero € 10,00 / ridotto € 7,00 -> maggiori di 65 anni, minori di 26 anni e disabili.
Gli altri appuntamenti della giornata sono gratuiti.

Nel rispetto delle norme per la prevenzione anti Covid-19 è preferibile e consigliata la prenotazione dei biglietti in modalità digitale ovvero mediante le seguenti opzioni: CRM - Tel 0645563595 (orari dal lun al ven ore 9:30>18:00; sab ore 9:30>17:00) o info@crm-music.it; www.artescienza.info

Vendite in loco
La biglietteria è aperta al pubblico dalle ore 19.00. Gli eventi iniziano alle ore 20.00.
L’ingresso in area spettacolo è consentito dalle ore 19.30; è vivamente consigliato arrivare in loco almeno 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo per poter espletare i vari adempimenti del protocollo sanitario post Covid19.

Prevenzione Covid

A cura di: 
CRM – Centro Ricerche Musicali
Note: 

Accessibilità per disabili: SI