National Geographic Festival delle Scienze - digital 24 Novembre

GRATUITO
ONLINE
RM
Martedì, 24 Novembre, 2020 15:00

in diretta sui canali Auditorium Parco della Musica sito web - facebook- youtube 
e sulla pagina facebook National Geographic Festival delle Scienze

  • National Geographic Festival delle Scienze - digital

Sei incontri online con la partecipazione di grandi nomi.

ore 15:00 PIANETA Impariamo ad ascoltare le piante
A cura di National Geographic
Ormai sappiamo che le piante sono organismi viventi che reagiscono ai cambiamenti climatici e agli stimoli esterni. Le piante migrano attraverso i semi, approfittando del movimento fornito dall’aria, dall’acqua, dagli uomini e dagli animali, e dopo un viaggio più o meno lungo, si adattano. Possiamo spingerci ad affermare che le piante sono organismi intelligenti. Ma comunicano? E se sì, come? Nell’intervista condotta da Marco Cattaneo, Direttore della rivista National Geographic, la fisiologa delle piante e vincitrice del Global Marie Curie 2016 Nadia Bazizhina accompagna il pubblico alla scoperta dei linguaggi segreti delle piante e dei loro meccanismi di adattamento agli ambienti esterni.

ore 16:00 PIANETA Blue-economy
A cura di CNR
Tecnologie del mare, l’innovazione che parla italiano
Creare uno sviluppo sostenibile del mare proteggendo le risorse naturali e ambientali, con l’obiettivo di fornire benefici sociali ed economici per le generazioni attuali e future: l’economia blu, una branca della green economy. Gli esperti affrontano il tema considerando gli innumerevoli aspetti innovativi, le ricadute industriali e sociali e presentando le soluzioni per ripristinare, proteggere e mantenere la diversità e la produttività degli ecosistemi marini grazie a tecnologie pulite, energia rinnovabile e flussi circolari di materiali che ridurranno gli sprechi e promuoveranno il riciclaggio dei materiali.

ore 17:15 SOCIETÀ E ECONOMIA Risultati condivisi per una scienza democratica
A cura di INFN
Le comunità dei fisici delle particelle, degli astrofisici e di chi si occupa di spazio già da tempo hanno abbracciato l’idea dell’open access, il libero accesso ai risultati della ricerca pubblica, guardando ad esso come a un’occasione di sviluppo e circolazione delle idee. La condivisione dei dati scientifici e dei risultati è la strada perseguita da numerose iniziative nazionali ed internazionali in un quadro generale che ha come sfondo la costruzione dello European Open Science Cloud. Un progetto che punta alla disponibilità e fruibilità dei dati e dei risultati della ricerca pubblica per una democratizzazione della scienza come scelta etica.

ore 18:00 TECNOLOGIA Il futuro dell'intelligenza artificiale
con Marco Barbina e Stefano Quintarelli
In collaborazione con Leonardo Educational partner
L'intelligenza artificiale evoca scenari distinti: accanto a chi ne esalta i vantaggi, molte sono le voci che ne sottolineano le zona d'ombra, connesse prevalentemente alla sfera etica e sociale. In questo panel Marco Barbina e Stefano Quintarelli dialogheranno sulle possibili evoluzioni di questa rivoluzione tecnologica, che viaggia a velocità mai viste prima e che esige una grande capacità gestionale per far sì che possa serenamente coesistere con ogni sfera della vita umana.
Introduce e modera Vittorio Bo direttore del Festival.

ore 18:30 SOCIETÀ e ECONOMIA Superare il limite
In collaborazione con la Scuola dello Sport di Sport e salute
Alla base di molte imprese sportive c’è una sfida: dimostrare che l’impossibile è possibile. È infatti su questo terreno che si radica la mitologia sportiva, e molte sono le storie che ci dimostrano che superare il limite è possibile. Tra queste quella di Davide Re, che il 30 giugno 2019 ha stabilito il record nazionale dei 400 metri piani, e quella di Antonella Palmisano, che ha ottenuto 19 titoli italiani, di cui tre record giovanili. Con loro Antonio La Torre, Direttore Tecnico della Federazione Italiana di Atletica Leggera. Insieme ci raccontano cosa serve per affrontare questa sfida, nello sport e nella vita di tutti i giorni.

ore 19:45 PIANETA Il rischio da cambiamenti climatici
A cura di CMCC
Conoscere, comunicare e decidere
Il clima che cambia rappresenta una serie di rischi per molti settori economici e per la società. In Italia, gli scenari climatici raccontano una situazione su cui è urgente e necessario intervenire. Quali occasioni da prendere per garantire un futuro resiliente e sostenibile?

 

Il programma potrebbe subire variazioni

Telefono: 
06802411
A cura di: 
Fondazione Musica per Roma